12 PUNTI in cui NOI possiamo esserti d'aiuto!

Pubblicato in News il 29 apr 2017

Lascia che ti presenti uno dei più grandi miti del settore immobiliare.

Faccio questo lavoro da tanti anni e ho visto centinaia di case, ogni anno ne vedo a decine e parlo con i proprietari.

Una delle espressioni che sento ripetere più spesso dai proprietari convinti di poter fare a meno di un’agenzia immobiliare per vedere la propria casa, e che magari è capitato anche a te di sentirla dire da qualche amico, oppure l’hai pronunciata tu stesso…

“La mia casa si vende da sola.”

Ora, non fraintendermi.

Alcuni immobili sono realmente situati in una posizione privilegiata.

In quei quartieri dove le persone fanno a pugni per vivere, dove le case in vendita sono poche – e il numero di richieste è veramente alto.

Sai cosa capita quando una casa con queste caratteristiche viene messa sul mercato al prezzo corretto?

Viene venduta molto rapidamente. Spesso ancor prima che altri compratori riescano a imbastire un’offerta sensata.

Quindi in alcuni casi è proprio vero… Certe case “si vendono da sole”.

La brutta notizia è che la stragrande maggioranza degli immobili NON viene venduta con questa facilità.

Alcuni proprietari decidono di vendere come privati – senza l’aiuto di un agente – perché sono stati consigliati da amici e familiari con frasi di questo tipo:

“Mio cugino ha venduto da solo e ha risparmiato 5.000 € di provvigioni!”

“Mario ha fatto tutto da sé e non ha dovuto pagare l’agenzia…”

Secondo questi “consiglieri” infatti, per vendere una casa NON sono necessarie:

  1. specifiche azioni di marketing,
  2. competenze per gestire la trattativa,
  3. capacità di individuare potenziali problemi e risolverli.

In poche parole, per i sostenitori del “fai-da-te immobiliare”, tutte quelle abilità specifiche che un agente professionale dovrebbe possedere non sono fondamentali per una vendita di successo.

E quando un affare va in porto e non sorgono problemi, il mito della casa che si vende da sola viene alimentato.

Considera però, che circa il 38% delle persone che hanno provato a comprare o vendere casa da sole ha detto che non lo farebbe mai più.

Se vuoi tentare l’impresa di vendere senza l’aiuto di un agente immobiliare, ecco 12 step che ti consiglio di seguire.

Assicurati di stabilire il prezzo corretto, confrontando casa tua con gli immobili venduti da pochi mesi e quelli attualmente in vendita.

Non considerare come unico termine di paragone la superficie.

Sarebbe un errore.

Pulisci tutti gli ambienti della casa e – se hai una villetta a schiera o indipendente – sistema anche l’esterno.

Con un giardino ben curato e una facciata in ordine, farai subito una buona impressione ai potenziali compratori.

  1. Prepara tutta la documentazione della casa.

–     La visura catastale,

–     La planimetria catastale,

–     Una lettera dell’amministratore, per certificare che non hai debiti con il condominio e che non ci sono lavori in previsione.

  1. Se hai animali domestici, assicurati che non diano fastidio ai potenziali compratori durante le visite. Non tutti amano gli animali.
  1. Devi essere disponibile a ricevere le telefonate delle persone interessate 7 giorni alla settimana. E fare appuntamenti ad ogni ora del giorno.
  1. Cerca una persona che sappia scattare belle fotografie all’immobile, in modo da renderlo interessante e appetibile agli occhi dei clienti.
  1. Metti annunci sui portali immobiliari e crea una campagna di marketing nella tua zona.
  1. Scrivi una lettera di presentazione di casa tua e mettila in tutte le caselle postali del quartiere.
  1. Crea delle brochure di presentazione da consegnare alle persone che visitano l’immobile.
  1. Metti un cartello sul portone del palazzo o sulla recinzione del giardino.
  1. Crea una pagina web con tutti i dettagli della tua casa e fai campagne a pagamento su google.
  1. Crea un mini video e mettilo su you tube.
  1. Tieni sempre in casa una proposta di acquisto per essere preparato a condurre una trattativa con un potenziale acquirente.

In realtà, il vantaggio più importante che otterrai con l’aiuto di un agente immobiliare è quello di avere un professionista in grado di filtrare per te i potenziali acquirenti.

Esistono infatti due tipi di finti clienti. Bisogna saperli riconoscere… Per evitarli come una brutta malattia.

  1. Quelli che vanno in giro a curiosare, ma non sono ancora pronti ad acquistare.
  2. Quelli che ispezionano le case… prima di fare un pulizia approfondita di tutti gli oggetti di valore!

È importante tenere presente che il lavoro di un agente immobiliare non è quello di fare pubblicità alla casa.

Ovviamente se parliamo di agenti immobiliari che lavorano in maniera professionale – e non di vecchi mercanti di piazza dediti al commercio delle mucche…

Il vero lavoro dell’agente immobiliare, infatti, comincia DOPO aver trovato l’acquirente.

Il suo compito è quello di fare in modo che la tua esigenza di ottenere il prezzo massimo si incontri con il desiderio dell’acquirente di pagare la casa il meno possibile.

Dopo la trattativa, l’agente immobiliare dovrà accompagnarti in tutto il processo di vendita fino all’atto notarile.

Ti aiuterà anche a coordinare tutte le figure professionali necessarie a far sì che non sorgano problemi.

In definitiva, il ruolo dell’agente immobiliare è quello di accompagnare te e l’acquirente dalla visita fino all’atto notarile – offrendo assistenza per risolvere tutti quei piccoli o grandi problemi che sorgono durante una vendita importante come quella di una casa.

Invia un commento

Acconsento al trattamento dei dati personali

MARCO DALL'IGNA

Scrivimi

Pagina precedente

8 costi nascosti di cui devi essere consapevole prima di comprare la tua nuova casa 

Pagina successiva

BUONE FESTE
Newsletter