Blog

Marco Dall'Igna
  • 09 lug 2015
  • NEWS
  • 6452 visualizzazioni
  • 0 commento
  • Condividi questo articolo
09 lug 2015 | NEWS
6452 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

Sei alla ricerca disperata della casa dei tuoi sogni?!?
Non sai ancora se cercare un appartamento in affitto o richiedere un mutuo per acquistare casa una volta per tutte?!?
Vuoi vendere la tua casa ma non vuoi svendere?!?
Possiedi un appartamento non abitato che vorresti affittare, ma ti spaventa che qualcuno viva in casa tua?!?
Se una o più di queste domande ti tormentano e ricerchi consigli utili per non avere più tutti questi dubbi che ti ronzano in testa: benvenuto!!! Sei nel blog giusto!

Ti starai chiedendo se per tutte queste domande sia realmente opportuno affidarsi ad una agenzia.
Voglio risponderti subito con un breve presentazione.
Sono Marco Dall’Igna, agente immobiliare che opera nel settore da più di 10 anni. Grazie al mio lavoro, in questi anni ne ho viste e sentire di tutti i colori sia riguardo situazioni tra privati, sia riguardo situazioni messe in atto da altre agenzie:
  • inquilini che non pagano e proprietari sull’orlo di un esaurimento nervoso perché non supportati da un’agenzia seria e professionale;
  • clienti che cercano di concludere l’acquisto/vendita, o, perché no, anche l’affitto, di una casa senza farsi scoprire dalla loro agenzia solo per non pagare la provvigione dovutagli; che poi si ritrovano a mangiarsi i gomiti perché incappati in qualche situazione non gradevole della quale nessuno li aveva informati! E ora la loro agenzia non è più disposta ad aiutarli;
  • case proposte in vendita, da privati o da agenzie poco informate, con vizi e vincoli immobiliari che non vengono di certo comunicati a chi acquista.
Ebbene si, nel corso degli anni, mi è capitato più di una volta di assistere ad episodi poco simpatici accaduti alla mia figura di agente e a clienti che non si erano informati sulla professionalità di chi li seguiva per le proprie questioni immobiliari.
Ed è per questo motivo che ho deciso di mettere in guardia te e tutti quelli che vogliono vendere, acquistare, affittare casa su cosa potrebbe succedere se non ci si affida a professionisti del settore.
Ed è per lo stesso motivo che ho deciso di aprire questo blog: per far imparare a riconoscere ai miei clienti, come te, l’importanza della professionalità di un agenzia immobiliare.
Professionalità che saprai riconoscere, imparando a conoscere i miei servizi dei quali avrò il piacere di parlarti nei prossimi appuntamenti!!
Se vuoi scoprire tutto quello che ti serve sapere per acquistare e/o vendere casa, sogno che magari adesso ti sembra impossibile, allora ti consiglio di leggere questo blog!

Marco Dall'Igna
10 lug 2018 | NEWS
10 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

«Lo studio medico può aprire», ma l'immobile non è agibile Venditore condannato a 10 mesi


Dieci mesi di carcere per aver venduto un immobile in cui, secondo il venditore, era possibile aprire da subito uno studio medico. Ma il dottore che concluse l'acquisto scoprì, a sue spese, che l'agibilità non c'era e dovette ritardare l'apertura di cinque mesi. Per questi motivi il mese scorso è stato condannato Mario Romano Gennaro, 66enne di Isola Vicentina. Difeso dall'avvocato Andrea Balbo, l'imprenditore edile è stato riconosciuto colpevole di truffa dal giudice di Vicenza Raffaella Bordoni. La sentenza è di primo grado, il difensore di Gennaro ha già annunciato che proporrà appello. La condanna, oltre alla reclusione e a mille euro di multa, comprende un risarcimento danni in separata sede civile e 4300 euro di spese legali.


La vicenda risale al 2011. Secondo l'accusa, formalizzata dal pm Paolo Pecori con un'indagine conclusa nel 2012, Gennaro - imprenditore titolare della Gmr Costruzioni di Isola per concludere un contratto di compravendita di immobile con quattro persone - Alessandro e Dario Giacomini, Anna e Maria Monterosso -aveva alterato e falsificato le richieste di agibilità parziale. L'immobile venduto, un appartamento com-prensivo di garage, è a Vicenza nella zona fra viale Trieste e via Ragazzi del 99. La procura aveva formalizzato accuse di falso in scrittura privata e truffa: secondo il pubblico ministero infatti oltre all'inganno dell'agibilità, perpetrato secondo gli investigatori per poter vendere più rapidamente l'immobile, i contraenti e in particolare il dottor Dario Giacomin erano rimasti raggirati ritenendo di poter aprire, nella struttura appena comprata, uno studio medico. L'impossibilità di farlo per cinque mesi, il tempo di ottenere l'agibilità che non c'era aveva provocato secondo le parti offese un danno considerevole all'attività professionale del dottore. Ora la difesa proverà a ribaltare le accuse, dimostrando l'innocenza dell'imprenditore. 


Autore: Corriere del Veneto - https://www.pressreader.com/italy/corriere-del-veneto-vicenza-e-bassano/20180607/281741270113919

Marco Dall'Igna
  • 03 lug 2018
  • NEWS
  • 276 visualizzazioni
  • 0 commento
  • Condividi questo articolo
03 lug 2018 | NEWS
276 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

‘’Appena ricevevano l'anticipo, che facevano versare su carte prepagate, lo spendevano subito.


Sono finite in manette perché affittavano case-vacanza inesistenti in rinomati luoghi di villeggiatura, tra cui Cortina, Isola d’Elba, Marina di Grosseto, San Teodoro, Stintino, Livigno e Madonna di Campiglio. E dai turisti, ignari della truffa, si facevano consegnare la caparra e poi “sparivano” con il denaro. Quattro donne – tre residenti nel milanese e una in provincia di Cagliari, di età compresa tra i 24 e i 76 anni – sono state arrestate dai carabinieri del comando provinciale di Pavia con l’accusa di truffa, sostituzione di persona e associazione a delinquere. A tre di loro sono stati concessi gli arresti domiciliari; la quarta arrestata, una 40enne di Gaggiano (Milano), è stata accompagnata in carcere a Milano. Tante le famiglie truffate dalle quattro donne, tra cui ci sono anche una casalinga e un’estetista.

 

L’indagine, coordinata dal sostituto procuratore di Pavia Paolo Mazza, è iniziata nel 2015 ed è stata condotta dai carabinieri di Pavia in collaborazione con i loro colleghi di MilanoAbbiategrasso (Milano), Corsico (Milano) e Dolianova(Cagliari).  Le indagini hanno consentito di documentare una vera e propria truffa ai danni di persone che avevano trovato sul web annunci di locazione di case in prestigiose località a prezzi particolarmente convenienti. In ogni annuncio venivano indicati indirizzi mail personali dell’inserzionista che gli utenti potevano contattare: attraverso gli indirizzi mail o direttamente attraverso il sito internet di pubblicazione degli annunci, le inserzioniste fornivano false informazioni sull’alloggio e prendevano accordi con le persone circa le modalità di pagamento della caparra.


La caparra da versare era sempre obbligatoria per poter “concludere l’affare”: il denaro veniva versato su carte prepagate e poi subito impiegato in acquisti e altre necessità da parte delle truffatrici. “Le cifre sottratte vanno dai 400 ai 700 euro – ha commentato il maggiore Roberto Valvano, comandante del Nucleo Investigativo dei carabinieri di Pavia -: i soggetti caduti nella truffa sono persone normali che nella maggior parte dei casi risparmiano per potersi concedere qualche giorno di vacanza e che si sono visti sottrarre il loro denaro. In questi casi raccomandiamo sempre di non affidarsi a siti generici di annunci ma solo a portali web conosciuti; di controllare feedback e attendibilità dei dati inseriti, di porre attenzione ai prezzi troppo vantaggiosi e di versare caparre con metodi tracciabili”.’’


Autore: Il Fatto Quotidiano - https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/30/case-vacanza-inesistenti-quattro-donne-arrestate-i-turisti-consegnavano-la-caparra-e-loro-fuggivano-col-denaro/4461841/

Marco Dall'Igna
29 giu 2018 | DICONO DI NOI
27 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

Ciao  Marco,
non posso che dirti grazie!
Prima di conoscerti non riuscivo a trovare la casa che soddisfacesse tutte le mie esigenze, cercavo un agente immobiliare che mi seguisse dall’inizio alla fine  in modo da trovare la soluzione  perfetta per me, ma trovavo solo persone che cercavano di rifilarmi appartamenti che non avevano niente a che vedere con la mia richiesta o con il mio budget.

Invece in te ‘’Marco’’, ho trovato la persona che cercavo. Prima di propormi qualsiasi immobile ti sei interessato a me come cliente/persona, partendo dagli spazi di cui avevo bisogno, agli hobby e per poi poter iniziare a cercare e per poi trovare un immobile adatto a me e non da adattare ad un immobile già presente nel tuo archivio.

Ti sei attivato subito, contattando anche  altre agenzie, e in poco tempo sei riuscito a propormi 2/3 immobili. Ci siamo trovati e mi hai spiegato tutta la loro storia, riferendomi sia gli aspetti positivi che quelli negativi, indirizzandomi nella soluzione più adatta secondo le mie esigenze.
Ad occhi chiusi mi sono fidato di te e abbiamo fissato un appuntamento per visionare l’appartamento.

E la mia fiducia è stata ripagata! Mi è bastata solo quella visita per capire che era quella giusta.

Ho già consigliato a tutti i miei amici e parenti (che stanno cercando casa, senza risultati) di rivolgersi a te e continuerò a farlo, perché a differenza degli altri prima ascolti le esigenze del cliente e poi vai alla ricerca della soluzione più adatta, senza far perdere tempo a nessuno!

Alessandro Abelli

Marco Dall'Igna
26 giu 2018 | NEWS
88 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

"Il 2018 inizia con un calo della produzione nelle costruzioni dell’1% nel primo trimestre, secondo i dati dell’Istat.

È una frenata su cui incidono le condizioni meteo sfavorevoli, con temporali e nevicate, ma che rappresenta comunque un passo falso dopo che due trimestri di crescita avevano fatto sperare che gli anni neri fossero alle spalle.


Dal 2008 sono scomparsi 600mila posti di lavoro nell’edilizia, denunciano i Giovani imprenditori Ance dal convegno «Costruttori al lavoro», a Napoli, e i lavoratori fino a 35 anni sono stati i più colpiti, con un crollo del 69%, oltre 200mila persone in meno. Nelle imprese ci sono sempre meno addetti e più anziani, spesso sopra i 50 anni. «Avere operai molto avanti negli anni può essere un problema per la sicurezza nei cantieri», afferma la presidente dei Giovani dell’Ance, Roberta Vitale, sottolineando l’importanza del ricambio generazionale in un settore che da solo vale quasi un quarto dell’occupazione nell’industria e il 6,1% della forza lavoro complessiva del Paese.


Per sbloccare la situazione, l’associazione chiede di accelerare la spesa dei 140 miliardi di euro stanziati dal Governo per le infrastrutture per i prossimi 15 anni, che «creerebbero annualmente circa 139mila occupati in piu» e intervenire su cuneo fiscale, decontribuzione, formazione e burocrazia.


Intanto marzo è stato un nuovo mese negativo per i cantieri, stando ai dati dell’Istat, con un calo della produzione delle costruzioni dell’1,2% rispetto a febbraio e del 4,7% rispetto al 2017, nei dati corretti per gli effetti di calendario, in un contesto in cui i costi del settore sono in aumento.


Segnali di ripresa arrivano invece dal mercato immobiliare. Il sondaggio della Banca d’Italia su 1.534 agenzie immobiliari mostra prezzi stabili e una domanda in miglioramento. La quota di agenti che indicano pressioni al ribasso sulle quotazioni scende al 25,4% nel primo trimestre dal 28% del trimestre precedente, mentre aumentano i giudizi di stabilità dei prezzi, che salgono al 71% dal 67,8%.


E le prospettive che «rimangono favorevoli, su un orizzonte sia di breve sia di medio termine, seppure in misura lievemente inferiore rispetto al trimestre precedente». “


Autore: http://www.larena.it/home/economia/frenata-dell-edilizia-ma-la-domanda-migliora-1.6511394

Marco Dall'Igna
  • 20 giu 2018
  • NEWS
  • 156 visualizzazioni
  • 0 commento
  • Condividi questo articolo
20 giu 2018 | NEWS
156 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

''Le compravendite residenziali - è scritto in una nota stampa di Confcommercio - a Vicenza continuano a crescere. Nel primo trimestre 2018 segnano un incremento pari al 7% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente e prezzi stabili.


E’ quanto risulta dal quadro tracciato dalle percezioni del mercato immobiliare residenziale realizzato dall’Ufficio Studi Nazionale Fimaa – Federazione Italiana Mediatori Agenti d’Affari (11mila agenzie immobiliari associate per circa 40 mila operatori), aderente a Confcommercio.


Le risposte fornite dagli agenti Fimaa erano mirate a delineare l’attuale momento di mercato, suddiviso in grandi città, capoluoghi di provincia intermedi, capoluoghi di provincia piccoli e comuni minori.  Vicenza è stata rappresentata nel secondo gruppo, quello delle città con popolazione ricompresa tra i 100mila e i 300mila abitanti.


COMPRAVENDITE
Secondo lo studio, nel primo trimestre 2018, le compravendite immobiliari residenziali in Italia sono mediamente cresciute del 4,5% rispetto allo stesso periodo del 2017.


Come detto Vicenza viaggia ben sopra la media, con una variazione incrementale del 7%. Sebbene nei 20 capoluoghi di provincia intermedi considerati dalla ricerca, la previsione di variazione media dei prezzi sia dello 0,7%, per Vicenza la stessa risulta nulla.


La tipologia di immobile più richiesta è il trilocale, con superficie media tra gli 85 e i 95 metri quadrati. Inoltre, in città la quota di appartamenti nuovi sul totale di quelli compravenduti risulta del 2%, a fronte di un dato medio nazionale dell’11,4%.


Per quanto riguarda il tempo medio di attesa per vendere l’immobile esso risulta mediamente di 7,5 mesi e, rispetto al prezzo dell’offerta, si può riuscire a ottenere uno sconto sul prezzo del 12%, in sintonia con quanto accade a livello nazionale.


PREZZI
Per Vicenza, inoltre, la ricerca prevede che nella restante parte dell’anno le compravendite continuino a crescere, ma con prezzi tendenti al ribasso. “In effetti, il lieve incremento del numero delle compravendite non va ancora di pari passo con l’andamento dei prezzi degli immobili – spiega Serafino Magistro, presidente della Fimaa - Confcommercio di Vicenza, oltre che presidente regionale della categoria -.  


La ripresa è ancora instabile, ma a meno che non accada l’imprevedibile, siamo fiduciosi sull’andamento positivo del settore. Purtroppo sulle case grava un peso fiscale molto forte, che rallenta la spinta ad investire nel settore. Inoltre, qualche incertezza si ha sul possibile aumento del tasso sui mutui, ora particolarmente vantaggiosi, mentre la preoccupazione maggiore riguarda l’Iva: se scattassero le aliquote previste dalle clausole di salvaguardia sarebbe un danno gravissimo per i consumi, con ripercussioni negative anche sul nostro comparto.


Rimaniamo però fiduciosi – conclude Magistro - e ci auguriamo che il nuovo governo sappia restituire fiducia ai mercati finanziari, ma soprattutto disinnescare le paure generalizzate dei cittadini sul futuro, quelle che frenano l’intera economia italiana, non solo il settore immobiliare”. ''

 

Autore: Comunicati Stampa, “07/06/2018,'' http://www.vicenzapiu.com/leggi/case-a-vicenza-crescono-le-compravendite-fimaa-ma-non-i-prezzi


Marco Dall'Igna
  • 30 mag 2018
  • NEWS
  • 187 visualizzazioni
  • 0 commento
  • Condividi questo articolo
30 mag 2018 | NEWS
187 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

Migliaia di persone sono riuscite ad acquistare casa privatamente, risparmiando sul compenso per l’agenzia immobiliare...ma...è sempre conveniente ?

 

Siamo Marco e Alessandro, dell’agenzia immobiliare Centro Casa di Malo, nel settore immobiliare da oltre 16 anni; volevamo far luce su una situazione che in questo periodo è facile riscontrare.

 

Capita sempre più spesso, sarà capitato anche a te, di parlare con persone che vogliono acquistare casa, girano più agenzie immobiliari possibili per farsi un'idea di mercato, ma con l’obiettivo di trovare la loro casa dei sogni privatamente, per evitare di pagare l’agente immobiliare (risparmiando, quindi, qualcosina).

 

Spesso queste persone raggiungono il loro obbiettivo, ma chiediamo a te: non affidarsi ad una agenzia è sempre conveniente?

Se trovo la casa dei miei sogni, ma il proprietario vuole vendere privatamente, devo perderla per affidarmi a te? E spendere più del necessario?

 

Era proprio quello che volevamo sentirci dire; di primo impulso non possiamo che darti ragione, ma, ragionandoci un momento, vorremmo spiegarti una cosa che forse non sai: prima, al momento delle presentazioni, ci siamo dimenticati di dirti che i nostri servizi sono un po’ diversi da quelli che offre una qualsiasi agenzia immobiliare.

 

Infatti, considerato che i prezzi delle case in vendita vengono mantenuti molto alti da chi vende, tu che acquisti casa potresti innamorarti dell’immobile con tutte le caratteristiche che ricerchi (immobile venduto privatamente, poiché il proprietario non vuole proprio saperne di mediatori) ma, al contempo, trovarti davanti ad un bivio: la casa è quella che hai sempre sognato, ma il prezzo?!? Il prezzo, a parer tuo, è troppo alto!

Quindi:

1. sei disposto a fare enormi sacrifici e tirare la cinghia per accontentare le richieste del venditore,

2. amareggiato, riprendi le ricerche sperando in un altro colpo di fulmine meno costoso.

Quale strada percorreresti?!? Dura scelta vero?!?

 

Ma se noi ti offrissimo una terza strada, un servizio dedicato solo a te?!? 

Quale?! Ti spieghiamo subito.

 

Ricapitolando:

tu vuoi acquistare casa, meglio se trovi privatamente, ma se trovi tramite agenzia non è un danno enorme;

ti innamori di un immobile (immobile venduto privatamente: IL PROPRIETARIO NON VUOLE SAPERNE DI AGENZIE!), la casa fa per te ma il prezzo è troppo alto, in base a ciò che hai visto in giro e a quello che puoi permetterti...assolutamente fuori mercato;

non vuoi rinunciarci;

ma non vuoi neppure fare enormi sacrifici per acquistarla.

 

Qui entriamo in gioco noi che ti offriamo una consulenza, starai pensando che non se ne parla proprio considerando che il venditore non vuole agenti immobiliari tra i piedi, ma tu non vuoi lasciarti sfuggire la casa; vuoi solo trovare il giusto compromesso di prezzo con il proprietario. 

Il nostro servizio consiste proprio in questo, parliamo faccia a faccia: tu ci spieghi di che casa stiamo parlando e se instauriamo un rapporto di fiducia organizziamo un incontro sulla casa in questione con il venditore, al quale ci presenteremo come ''tuo personale consulente immobiliare.'' Guardando i vari aspetti della casa indicheremo il prezzo più opportuno di acquisto dando al proprietario le reali motivazioni per fargli capire che anche a lui conviene portare a termine la trattativa.

 

 

Morale: ti aiutiamo a comprare casa al prezzo giusto anche se tra privati! Senza farti spendere più del dovuto per l’immobile in questione. Di conseguenza tu risparmi sul prezzo di acquisto, ‘’ Si.. c’è la nostra provvigione da pagare’’ ma, comunque, fidati risparmierai!!

 

 

Per avere una consulenza gratuita per capirne di più chiamaci allo 0445607778 o al 3420328605 o invia un e-mail a info@centrocasaschio.it con il tuo nome, cognome e numero di telefono.

Sarai contattato entro 48 ore lavorative al massimo e riceverai informazioni sull'orario e il giorno per l’appuntamento.

Grazie per averci prestato la tua attenzione.

Saremo molto felici di farti acquistare la casa che desideri al giusto prezzo!

 

 

P.S.: ricordati che questo servizio è offerto esclusivamente per farti risparmiare soldi e non per perderne!! Fidati.

P.S.S: se il tuo timore è quello di acquistare ad un prezzo troppo elevato chiamaci e risponderemo a tutti i tuoi quesiti!


Marco Dall'Igna
25 mag 2018 | DICONO DI NOI
40 visualizzazioni | 0 commento
Marco Dall'Igna

Ciao Marco,

essendo stati tuoi clienti, volevamo ringraziarti e rendere la nostra

testimonianza.

Hai trovato la casa con le caratteristiche e budget da noi richieste in breve

tempo, ed è perfetta per la nostra famiglia!

Ci hai inoltre seguiti passo passo dall' inizio fino alla

consegna della casa, in maniera eccellente e con precisione,  

facendoti carico di tutta la parte burocratica (che nell'acquisto della nostra

casa non era semplice...) togliendoci ogni pensiero.

Consiglieremo sicuramente a tutti  la tua agenzia!!

 

“AUTORIZZO A UTILIZZARE IL MIO NOMINATIVO SUL BLOG O MATERIALE CARTACEO, AVENDO CURA DI NON DIVULGARE A TERZI I MIEI DATI PERSONALI IN CONFORMITA' DELLA LEGGE SULLA PRIVACY” 



 

Grazie, Mara e Vittorio

1 - 8 su 92 risultati | 12 pagine totali
1 2 3 4 5 6 Avanti

Archivio Blog

Ultimi commenti

Articoli più letti

Newsletter