Schio, abusivo affitta 3 volte l’abitazione occupata.

Pubblicato in News il 11 mar 2020

Un genio minorenne della truffa, secondo l'accusa. Piccolo no, dicono quelli che lo conoscono, perché dimostra ben più degli attuali 18 anni e forse è stato questo a trarre in inganno i suoi interlocutori, ma le sue imprese truffaldine meriterebbero una sceneggiatura da film tipo “La stangata” o molti altri.


I carabinieri della stazione di Schio hanno denunciato a piede libero A.R. (note solo le iniziali), 18 anni, scledense, nullafacente ed incensurato. La duplice accusa è di violazione di domicilio e truffa. Questo giovanotto, quando aveva ancora 17 anni, ovvero nell'ottobre scorso, aveva escogitato un piano per carpire la fiducia, tramite i social, di potenziali clienti alla ricerca di un alloggio. Quello che poneva in affitto si trova in una palazzina tra le vie Piave e Brenta, zona Caile, con doppio accesso.


Il giovane ci abita ma lo occupa abusivamente. Come ci sia entrato lo stanno verificando i militari. Pare che un conoscente gli avesse segnalato come quell'appartamento fosse libero e lui ci sia entrato, forzando l’ingresso e facendo poi cambiare le serrature. Insomma, ci abitava da occupante abusivo, e questo non gli è bastato. Perché, usando il profilo Facebook e l'adesione a qualche gruppo, e Marketplace, pagina specializzata in vendite e acquisti di prodotti nuovi e usati, mercato immobiliare compreso, aveva piazzato annunci di affitto che sfruttavano questo doppio ingresso, come avesse due abitazioni diverse da piazzare.


A cascare nel tranello sono stati solo cittadini stranieri, All’oscuro delle pratiche di locazione abituali. Il ragazzo chiedeva un acconto su un contratto che avrebbe formalizzato successivamente, per poi rendersi irreperibile. Secondo i carabinieri, la somma di cui si sarebbe appropriato è di 2.200 euro.


Alcune vittime hanno sporto querela e descritto il soggetto che le avrebbe abbindolate. l truffati, sinora rivoltisi in caserma, sono tre e tutti di origine straniera ma il timore è che ve ne siano altri caduti nella trappola social. I militari hanno subito capito di chi si trattava e sono andati a colpo sicuro. Le sue truffe sono andate avanti sino allo scorso mese di febbraio, quando le denunce presentate lo hanno inchiodato alle sue responsabilità.


Nel frattempo il proprietario dell’appartamento, avvisato che qualcuno lo stava occupando abusivamente (ma senza sapere che lo stava pure affittando), si è rivolto all’autorità giudiziaria per ottenere l’allontanamento del soggetto. Che, a quanto riferito ieri dagli inquirenti, risiede ancora lì, in attesa che un giudice gli intimi lo sfratto.


A.R., nel frattempo diventato maggiorenne non ha una casa dove abitare. I militari hanno tentato di rintracciare i suoi familiari, risultati irreperibili. Rimane dunque nell'alloggio abusivo in attesa che a sbatterlo fuori ci pensi la giustizia.


Autore: Mauro Sartori per Il Giornale di Vicenza

Invia un commento

Acconsento al trattamento dei dati personali

Commenti (2)

  • buy cialis online united states
    Inserito il 23 ago 2020

    Cephalexin 500mg Effect prielaflapse [url=https://biracialism.com/]Cialis[/url] CladlyCync Duroval Kamagra cibwooca Cialis Spurseeldell Alli Canada

    Torna su

  • cialis 20mg
    Inserito il 18 set 2020

    buy cialis no prescription prielaflapse [url=https://cialisse.com/]Cialis[/url] CladlyCync Discount Generic Viagra cibwooca cheap generic cialis Spurseeldell comprar viagra generica barata

    Torna su

MARCO DALL'IGNA

Scrivimi

 
Newsletter